Chi è causa del proprio male....

08.09.2019

L'ideologia vaticana  - sì, lo so: è finita l' epoca delle ideologie... ma solo negli slogan, quindi qui possiamo parlarne tranquillamente - l'ideologia vaticana, dicevo, pare avere il merito di essere l'unica alternativa numericamente consistente al pensiero unico imperante.

Dall'altro, bisogna ricordare, è responsabile diretta o complice fondamentale nel boicottaggio di tutte le altre critiche alla legge dell' homo homini lupus e di tutte le teorie socio-economiche improntate a dissacrare il presente e ad analizzare, piuttosto, le leggi del divenire.

Signori nuovi, e vi pensate di abitare la rocca dell'eterna serenità: ma da quella rocca ho sentito cadere due sovrani. Il terzo lo vedrò crollare presto e con più obbrobrio (Eschilo, "Prometeo incatenato")

Lo ha fatto perché il clero ha sempre appoggiato qualunque ordinamento lo vedesse al vertice, a prescindere dalla natura di tale ordinamento e dalle basi su cui poggiasse: ha sostenuto indifferentemente il re e i nemici del re, a seconda di chi avesse il potere.

Anche oggi, la critica dei preti si ferma là dove sviluppi ulteriori indicherebbero la necessità di un cambiamento reale.

Insomma: il prete non vuole abolire la frusta; vuole solo che il boia la usi con compassione e che la vittima sia grata della lezione ricevuta.