Un fuoco che consuma se stesso

23.08.2020

Anche quest'anno abbiamo fatto il passo più lungo della gamba. Ovvero, arrivati a oggi, 22 agosto, l'umanità ha già consumato le risorse biologiche che il pianeta può produrre in modo rinnovabile in un anno e ha cominciato a impoverire le risorse essenziali

Il modello non regge. 

La penuria di risorse porterà ad averne meno per tutti? No: chi le ha continuerà ad averne, chi già ne è carente ne avrà ancora meno.Questo accadrà perché la scarsità porterà ad un aumento dei prezzi.
 

Ma a chi non ne ha sarà anche chiesto un tributo in sangue,

perché quando le risorse scarseggiano partono le "guerre di liberazione e civilizzazione".

A quel punto, di nuovo, chi non ha niente sarà chiamato a decidere se morire per fare più ricchi i ricchi o se per ribaltare un modello produttivo (e il conseguente modello distributivo) che il pianeta non può piu sostenere.

Il modello non regge più.