Un nuovo vento

16.09.2017

Dire che ormai sappiamo tutto è come dire che, di quello che abbiamo, non ci manca nulla: il passo da qui a dire che non ci manchi davvero nulla è tanto illogico quanto frequente.

Nonostante la storia sia una infinita serie di smentite, la cecità dell'uomo comune non ne viene scalfita: da continue correzioni conclude che ormai tutti gli errori siano stati emendati, quando il vero insegnamento è che ogni scoperta non è che un nuovo punto di partenza.

"Un nuovo vento" è il pezzo di apertura di "Eppur si muove" e racconta proprio quanto scritto sopra: chi pensa che parli di una storia vecchia, è fra gli uomini comuni.